Questo sito utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua navigazione. Continuando, dichiari di accettare la nostra informativa sui cookies.

cartadocente I Libri di Camilla

Autismo, la sfida dei ranocchi di Kikkerville

 

Blog Family Life la Repubblica.it, lunedì 30 gennaio 2012

C’è una piccola casa editrice in Italia, si chiama “Uovonero”, che ha deciso di lanciare una grande sfida: creare libri e giochi per tutti, ma in particolare per bambini con la sindrome di Asperger, ossia i bimbi autistici. Libri dove non ci sono parole ma simboli, e questi simboli esprimono concetti, secondo un metodo ben preciso che si chiama Pcs, ossia Picture Communication Symbols. Naturalmente i libri sono colorati, ben illustrati, piacevoli, allegri, così come si addice a dei libri per bambini. Perchè l’idea di “Uovonero” è che tutti abbiano il diritto di leggere, anchi chi proprio con la parola scritta ha un rapporto difficile. Ecco allora che i grandi classici o le storie moderne “tradotte” in simboli da “Uovonero”  possono essere comprese anche da chi soffre di dislessia, da chi ha ritardi cognitivi, o altri  disturbi dell’apprendimento.
Ma adesso, oltre ai libri, c’è anche “Kikkerville”, parola che sembra uno scioglilingua, ma che in realtà è un luogo immaginario e fantastico dove tutti gli abitanti (anzi i giocatori) sono stati trasformati in ranocchie dalla perfida strega Ranospocchia…Sì perchè “Kikkerville” è in realtà un particolarissimo gioco da tavolo pensato proprio per fare da “ponte” tra i bambini con una neurodiversità, spesso tagliati fuori dai giochi degli altri, troppo socialmente complicati, e i loro amici. Un gioco “cooperativo”, dove per vincere bisogna per forza collaborare con il vicino altrimenti non ci si diverte, ma soprattutto un gioco dove le regole si possono comprendere sia leggendo le istruzioni, sia seguendo i colori e le figure. Pensato nei dettagli per bambini che pensano in dettaglio…
Scrivono gli autori di Uovonero: “Kikkerville è un gioco pensato per i bambini con la sindrome di Asperger. I bambini con la sindrome di Asperger sono molto speciali. Cosa hanno di speciale i nostri bambini? Per qualche aspetto ognuno di loro è uguale a qualunque altro bambino. Per altri aspetti, ognuno di loro è uguale a se stesso. I nostri bambini hanno grandi passioni e amano le cose chiare. Per loro il mondo sociale non è molto chiaro: salutare, fare amicizia, essere abbracciati, non è così semplice come può sembrare agli altri bambini. I nostri bambini vorrebbero giocare ai giochi degli altri, ma spesso non sanno come fare, si devono adattare, si divertono un po’ meno e a volte smettono di giocare. E allora abbiamo pensato: perchè non creare un gioco per loro che faccia divertire anche gli altri? Così abbiamo inventato un gioco dove le cose da fare, come rispettare il proprio turno, fossero più chiare. Un gioco dove le cose difficile da fare, come capire cosa pensa qualcuno, fossero mescolate alle cose facili, come ricordare un’immagine. Dove i colori e le figure spiegassero bene le cose da fare, quando e perchè. E’ un gioco dove non vince sempre il più bravo, o il più fortunato, ma dove si vince tutti insieme. L’abbiamo fatto vedere ai bambini, e tutti ci hanno chiesto di continuare a giocare…”.
Non solo. Giocando, sembra, qualche muro si sgretola, e si apre un varco. Di comunicazione. ”Abbiamo provato una grande emozione – scrive Flavia Caretto di “Uovonero” – vedendo che i bambini stabilivano legami tra di loro e che usavano le tematiche del gioco nelle relazioni con gli altri…”.

La sfida è aperta. Per saperne di più: www.uovonero.com

Maria Novella De Luca

leggere è un diritto di tutti

7

Creare libri speciali per dare a tutti i bambini, compresi quelli che hanno difficoltà di lettura di vario genere, il piacere di leggere e di condividere gli stessi libri.

Diffondere una cultura della diversità intesa come ricchezza, che sappia stimolare curiosità e conoscenza anziché paura e diffidenza, per mezzo di albi illustrati, opere di narrativa e saggi.

contatti

  • Via Marazzi, 12 - 26013 Crema
  • Tel. +39 0373 500622
  • Mail: libri@uovonero.com

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
3

Librerie
Hai una libreria e vuoi acquistare i nostri titoli? Contattaci

 
6

Scuole 
uovonero organizza incontri di formazione per gli insegnanti e incontri e laboratori per gli studentiVuoi saperne di più?