Questo sito utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua navigazione. Continuando, dichiari di accettare la nostra informativa sui cookies.

I Libri di Camilla cartadocente

Recensione di La chitarra di Django su Fuorilegge

Fuorilegge, mercoledì 18 febbraio 2015

 

Era una leggenda Django Reinhardt nella Parigi tra le due guerre. Le sue mani volavano sulle corde della chitarra, la sua musica eccitante, il ritmo travolgente. Una musica nuova per l’Europa di quegli anni che conosceva solo il jazz d’oltreoceano.
E la storia di Django è straordinaria quanto la sua musica.
Eccola, ce la racconta Lei, la sua chitarra in questo nuovo albo edito da uovonero: con le parole di Fabrizio Silei e le tavole a colori di Alfred.
Pagine che scorrono veloci e ci mostrano scorci di una Parigi d’altri tempi, mondana, frenetica, cosmopolita: un cuore in fermento in cui si incontrano artisti di tutto il mondo. Una città che ha voglia di riprendersi la vita dopo il dramma della Grande Guerra e che vive nei café chantant, nei locali dove si fa musica. E che musica! Suona Jean Reinhardt, ma tutti lo conoscono solo come Django. Il banjo è il suo strumento da sempre, la musica in corpo e il successo a un passo, per lui che è un sinti, zingaro analfabeta.
Ma… ma… Django vive nel campo nomadi e una notte la sua roulotte prende fuoco. Tutto perso, ma soprattutto persa la sua mano sinistra. Gli rimangono due dita, poche, troppo poche per un musicista.
E poi ancora un ma… perché da quel dolore buio arriva Lei, quella che diventerà la sua djangochitarra e che Django abbraccia, tiene stretta, accarezza e che, con tenacia e caparbietà, imparerà a suonare inventando una tecnica nuova. E sarà la sua fortuna. Perché non ci vuole solo orecchio ma il coraggio di iniziare nuove sfide.
E ci fu una musica nuova come non s’era mai udita, un altro jazz che vennero a sentire da lontano.

La chitarra di Django, di Fabrizio Silei e Alfred, uovonero 2014

di Paola Bertolino

leggi l'articolo sul sito Fuorilegge

leggere è un diritto di tutti

7

Creare libri speciali per dare a tutti i bambini, compresi quelli che hanno difficoltà di lettura di vario genere, il piacere di leggere e di condividere gli stessi libri.

Diffondere una cultura della diversità intesa come ricchezza, che sappia stimolare curiosità e conoscenza anziché paura e diffidenza, per mezzo di albi illustrati, opere di narrativa e saggi.

contatti

  • Via Marazzi, 12 - 26013 Crema
  • Tel. +39 0373 500622
  • Mail: libri@uovonero.com

Newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo
3

Librerie
Hai una libreria e vuoi acquistare i nostri titoli? Contattaci

 
6

Scuole 
uovonero organizza incontri di formazione per gli insegnanti e incontri e laboratori per gli studentiVuoi saperne di più?