Chi ha fatto l'uovonero?


Amiamo i libri e la lettura. Crediamo che leggere sia un diritto di tutti: aiuta a capire il mondo che ci circonda e la comprensione aiuta a essere liberi. E poi è anche e soprattutto un piacere. Molte persone, a causa di difficoltà di vario genere, restano escluse dalla possibilità di godere dei libri: sono le persone con autismo, da un lato; i dislessici e le persone con disturbi dell'apprendimento, dall'altro; o, ancora, bambini con ritardo cognitivo.

Noi di uovonero vogliamo che chiunque, nessuno escluso, possa esercitare il proprio diritto alla lettura.


uovonero per l'ambiente


Dal mese di giugno 2012 tutti i libri uovonero sono stampati su carta certificata FSC, per la tutela e il rispetto dell'ambiente.


 

seguici su

uovonero


via Marazzi, 12

26013 Crema (Cr)

tel. (+39) 0373 500 622

libri@uovonero.com

i raggi

i raggi vanno dal centro verso la circonferenza, portano luce e calore, e permettono a certe cose tipo le biciclette di funzionare.

Le regole non scritte delle relazioni sociali

Temple Grandin e Sean Barron

Una zoologa e un giornalista, entrambi autistici, aiutano a decodificare i misteri della vita sociale da una prospettiva unica.

Le relazioni sociali si basano su una fitta rete di regole non scritte che la maggior parte delle persone apprende spontaneamente fin dai primi mesi di vita. Questo non avviene però nelle persone con disturbi dello spettro autistico, che spesso hanno bisogno di impararle attraverso lo studio, esattamente come si fa con una materia scolastica. In questo libro la più famosa persona autistica del mondo,Temple Grandin (nota anche al grande pubblico dopo il film biografico del 2010 con Claire Danes), insieme al giornalista Sean Barron, rivela come anche le situazioni più semplici e quotidiane possano nascondere mille insidie per le persone con disturbi dello spettro autistico; ma ci mostra anche che chiunque, a volte, pur non essendo autistico, può riconoscersi nelle stesse difficoltà relazionali e che la conoscenza dell’autismo può aiutare ciascun essere umano a comprendere meglio se stesso e l’ambiente sociale che lo circonda.

Traduzione di Federica Garlaschelli.
Edizione italiana a cura di Enza Crivelli.

 

"Questo libro è dedicato alle persone con disturbi dello spettro autistico, che ogni giorno lottano per comprendere se stesse e il mondo circostante, e ai genitori, agli insegnanti e agli altri operatori che le aiutano a farlo" Temple Grandin

"Le dieci regole fondamentali sintetizzate in questo libro (e le numerose regole secondarie disseminate nel testo) costituiscono il materiale di base per lo studio di quei comportamenti che rappresentano un solido lasciapassare perché le persone con disturbi dello spettro autistico possano accedere con buone probabilità di successo a gran parte delle situazioni sociali. Ma possono essere anche un interessante ripasso per i cosiddetti neurotipici, la cui adeguatezza sociale è spesso tutt'altro che scontata". Dalla prefazione all'edizione italiana di Enza Crivelli

collana i raggi
400 pagine
ISBN 978-88-96918-27-2
20 euro


Acquista on line e risparmia il 20%!

 

Rassegna stampa:

Autismo: le regole non scritte delle relazioni sociali, di Ilaria Cosimetti (State of mind, 29 aprile 2015)

Le regole non scritte delle relazioni sociali, di Kikka Negroni (Radio Onda d'urto, 30 marzo 2015)

   

Storia dell'autismo. Conversazioni con i pionieri.

Adam Feinstein

Questo libro esplora la storia dell’autismo dalle prime descrizioni del comportamento autistico fino a oggi. Attraverso interviste senza precedenti con molti dei primi pionieri del settore e un grande lavoro professionale svolto oggi in tutti il mondo, incluse Cina, India, Russia e America Latina, questa Storia dell’autismo proietta una nuova luce su come l’autismo sia stato, e sia tuttora, percepito e trattato.

«Questo libro ripercorre l’evoluzione del concetto di autismo e dei relativi trattamenti in modo appassionante, attraverso la voce diretta dei personaggi che ne hanno fatto la storia e le profonde riflessioni dell’autore. Ma ripercorrere l’evoluzione del concetto di autismo dalle sue origini ai giorni nostri significa molte cose: significa comprendere gli errori, passati e presenti, la loro origine e le loro conseguenze, nella speranza di evitarne in futuro. Significa capire meglio il presente, per esempio come e perché si è arrivati alla formulazione delle attuali linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità per il trattamento dell’autismo e quale miglior uso farne. Significa rendersi conto dell’importanza che hanno avuto e hanno tuttora le associazioni di genitori nella diffusione della cultura dell’autismo e nell’abbattimento dei preconcetti. E significa soprattutto vedere coi propri occhi che nessuna persona con autismo potrà mai avere una giusta qualità della vita finché penseremo che per stare bene debba essere come gli altri.» (dalla prefazione di Enza Crivelli)

Traduzione a cura di Barbara De Carli e della redazione di uovonero.
Prefazione di Enza Crivelli.

collana i raggi
432 pagine
ISBN 978-88-96918-20-3
20 euro

Acquista on line e risparmia il 10%!

 

“Nessuno aveva mai provato a scrivere la storia dell’autismo in modo così completo, prima di oggi. Questa è una grotta del tesoro ricca di conversazioni, una risorsa unica per le generazioni future e un libro assolutamente splendido.”
Simon Baron-Cohen, Direttore del Centro di Ricerca sull’Autismo presso l’Università di Cambridge

“Il materiale utilizzato in Storia dell’autismo è selezionato e formulato in modo così entusiasta e con un coinvolgimento personale così profondo da essere contagioso. Non riuscivo a smettere di leggere. Questo libro è un monumento, una pietra miliare che l’umanità deve alla storia dell’autismo.”
Theo Peeters, Centro di formazione per l’autismo di Anversa, Belgio

“La storia dell’autismo è iniziata solo in un periodo molto recente. In questo libro davvero unico potrete ascoltare la voce delle persone più autorevoli in questo campo e capire cosa ne pensano, sia nel passato che nel presente. Pionieri che hanno spinto in avanti le frontiere della conoscenza fin da quando l'autismo è stato identificato per la prima volta parlano liberamente delle loro idee ed esperienze.”
Uta Frith, University College London

 

Rassegna stampa

Storia dell’Autismo. Conversazioni con i pioneri: Evoluzione storica del disturbo e trattamenti di Ilaria Cosimetti (State of Mind, 19 maggio 2014)

• Autismo: oltre un secolo di storia di Antonella Patete (Superabile magazine, maggio 2014)

   

Autismo. Dalla conoscenza teorica alla pratica educativa.

Theo Peeters con Hilde De Clercq

Nella psichiatria infantile l’autismo è attualmente la sindrome meglio documentata e conosciuta, al punto che nel mondo occidentale ci sono forse più articoli e testi sull’autismo che bambini con autismo. Oggi si va molto a fondo nel problema, essendo ormai superato il tempo in cui era possibile nascondere dietro concetti nebulosi quello che era chiamato “l’enigma dell’autismo”.

In questo libro Theo Peeters cerca di spiegare il legame tra la conoscenza teorica dell’autismo e i suoi effetti sull’educazione, per trasmettere agli esperti una filolosofia del lavoro dalla quale si possa partire per sviluppare un metodo educativo. Vengono spiegati cinque importanti concetti teorici, uno per ogni capitolo, e ognuno di essi è integrato da una discussione generale sull’applicazione pratica.
Altri due capitoli, scritti appositamente per la presente edizione italiana, completano il volume. Nel sesto, Hilde De Clercq approfondisce le singolarità percettive dell’autismo e i loro effetti sulla vita quotidiana. Nel settimo, Antonella Valenti esamina la storia e le attuali prospettive dell’inclusione scolastica in Italia.

Un libro che descrive in modo chiaro le caratteristiche dell’autismo e il loro trattamento educativo, soffermandosi in particolare sui suoi aspetti principali:

  • l’autismo come disturbo generalizzato dello sviluppo
  • il problema del significato
  • la comunicazione
  • le interazioni sociali
  • il problema dell’immaginazione
  • le percezioni sensoriali
  • l’inclusione scolastica.

Nuova edizione riveduta e ampliata.
Prefazione di Enza Crivelli.
Con un saggio di Antonella Valenti.

collana i raggi
320 pagine
ISBN 978-88-96918-10-4
20 euro


Acquista on line e risparmia il 10%!

 

Recensioni:

• Autismo dalla conoscenza teorica alla pratica educativa. Un libro per comprenderlo, di Stefania Galli (Wakeupnews, 8 gennaio 2013)

• Autismo. Dalla conoscenza teorica alla pratica educativa, di Tina Naccarato (Disabili.com, 30 agosto 2012)

   

Le percezioni sensoriali nell'autismo e nella sindrome di Asperger

Olga Bogdashina

Le percezioni sensoriali nell'autismo e nella sindrome di Asperger - copertinaLa capacità di percepire correttamente gli stimoli ambientali è fondamentale in molte aree dell’agire sociale e comunicativo. Sebbene le persone affette da autismo vivano nello stesso mondo fisico e abbiano a che fare con la stessa “materia grezza” delle persone senza autismo, il loro mondo percettivo è radicalmente diverso. È riportato da molte fonti che le persone autistiche hanno esperienze percettive “insolite”.

In questo libro Olga Bogdashina tenta di definire il ruolo dei problemi nelle percezioni sensoriali nell’autismo così come essi vengono raccontati dagli stessi individui con autismo. Un libro di enorme importanza per permettere a insegnanti e altri professionisti che lavorano con individui autistici di capire pienamente le differenze di percezione sensoriale nell’autismo e quanto esse siano alla base di molti comportamenti altrimenti inspiegabili.

Prefazioni di Enza Crivelli, Wendy Lawson e Theo Peeters
collana i raggi
232 pagine
ISBN 978-88-96918-03-6
20 euro


Acquista on line e risparmia il 20%!

 


Recensioni:

• Le percezioni sensoriali nella sindrome di Asperger, di Rossella Grenci (www.rossellagrenci.com, 8 maggio 2012)

Diritti e disabilità, a cura di Francesca De Carolis (Area di servizio, Rai Radio Uno, 29 aprile 2012)

•  Autismo e disturbi dello sviluppo, recensione di Silvano Solari (Vol. 9, n. 3, ottobre 2011)

•  ACFFADIR , recensione di Sergio Martone (www.acffadir.org, 22 settembre 2011)

 

   

Un'aliena nel cortile

di Clare Sainsbury

Clare Sainsbury aveva vent'anni quando lesse le caratteristiche della sindrome di Asperger e si riconobbe nella descrizione. "La diagnosi fu un enorme sollievo per me. Finalmente i miei problemi avevano un nome e gli altri potevano dire: ecco che cosa ha Clare, non si tratta di una mancanza di impegno o della voglia di fare la difficile".
Questo libro straordinario, vincitore del Best Academic Book Award del supplemento educativo del Times, nasce dal desiderio di Clare di raccontare la propria storia, con particolare riguardo alle esperienze avute a scuola, per evitare che altri come lei diventino oggetto di derisione o di prepotenze. Perché nessun altro passi le ore di ricreazione in un angolo del cortile pensando di essere un alieno.
"Sogno che un giorno un’astronave scenderà dal cielo sull’asfalto di fronte a me, e ne usciranno delle persone che mi diranno: «È stato tutto un terribile errore. Non saresti mai dovuta essere qui. Noi siamo il tuo popolo e siamo venuti per riportarti a casa»".

Prefazioni all'edizione italiana di Theo Peeters ed Enza Crivelli.
Con un saggio di Tony Attwood.

collana i raggi
168 pagine
ISBN 978-88-96918-02-9
16 euro

 



Acquista on line e risparmia il 10%!

 


Recensioni:

• Spettro autistico: conoscere la sindrome di Asperger per intervenire in modo adeguato, di Tina Naccarato (Disabili.com, 31 luglio 2012)

Autismo e disturbi dello sviluppo, recensione di Matteo Solari, Vol. 10, n. 1, gennaio 2012

• Atlantidezine, Mi sa che qui gli alieni siamo noi, recensione di Raffaella Musicò, sabato 27 novembre 2010